Borse in sughero 2021

Borse in sughero 2021

Borse in sughero

Il sughero è un materiale di grande pregio, la cui lavorazione è strettamente legata al territorio sardo che si fa carico dei due terzi della produzione nazionale di questo materiale.

Le sugherete sono disseminate lungo tutta l’isola ed è dalla corteccia della Quercus Suber che si ottiene il sughero, contraddistinto da proprietà differenti a seconda che venga ottenuto nella prima demaschiatura o nelle estrazioni successive.

Quando si pensa a questo materiale il pensiero va immediatamente ai suoi usi comuni, anche se viene adoperato anche in settori di grande importanza.

Basti pensare che le sue proprietà isolanti sono tali per cui viene utilizzato sotto forma di fogli in specifiche aree delle navicelle spaziali della Nasa, ed anche le primissime tute spaziali erano foderate in sughero.

Non è un caso che si utilizzi proprio questo materiale, tanto che sarebbe un grande errore sottovalutarne le peculiarità.

È quindi chiaro che gli utilizzi del sughero sono estremamente vari ed è interessante l’utilizzo che se ne fa nel settore della moda.

Considerando oltre al suo gradevole aspetto estetico, anche tutte le proprietà che lo rendono un materiale di qualità, sicuro e rispettoso dell’ambiente.

A questo proposito si rende necessario sottolineare l’eleganza delle borse in sughero, leggere e di stile, prodotte in modo da esaltare il materiale grezzo o personalizzandole con stampe e colorazioni: insomma, queste borse sono adatte davvero a tutti i gusti.

Il sughero nella storia

Come spesso accade, anche in questo caso le ottime proprietà del materiale sono state scoperte sin dall’antichità, tanto che già nell’Antico Egitto si era compreso che poteva essere utilizzato come galleggiante per la pesca o come recipiente per la conservazione di alimenti di vario genere.

Tuttavia, sono proprio i sardi e scoprirne la valenza estetica, iniziando a realizzare delle calzature femminili e questa tradizione si è tramandata sino ai giorni nostri, infatti sandali con tacchi o rifiniture in sughero sono molto apprezzati, anche per gli outfit più ricercati.

Per le borse in sughero sono passati altri anni, e di fatto ad oggi questi accessori sono estremamente apprezzati ed amati da donne di tutte le età, grazie alle forme ed agli stili più disparati che si adattano ai gusti di tutti.

Perchè il sughero è un materiale ideale per le borse?

Il settore delle borse è in continua evoluzione e sono sempre di più i materiali che sono stati adoperati per ottenere borse originali e fuori da ogni schema, quindi verrebbe da chiedersi cosa ha il sughero di così speciale.

In realtà, questo materiale ha delle peculiarità uniche, che sono pressoché assenti tutte insieme in qualsiasi altro materiale.

Il sughero, infatti è:

  • ignifugo;
  • ecologico, quindi la realizzazione di queste borse non provoca danni all’ambiente;
  • antiacaro, per cui non vi saranno fastidiosi problemi connessi a questi parassiti;
  • anallergico, senza rischio di fastidiosi sfoghi allergici in caso di allergie da contatto;
  • antimuffa, a differenza di tanti altri materiali naturali adoperati nel settore della moda, che vanno incontro a vere e proprie degradazioni nel corso del tempo;
  • antigraffio, quindi le borse in sughero si mantengono bene anche se adoperate quotidianamente, senza l’eccessiva delicatezza di altri materiali;
  • riciclabile, aspetto che giova ancor di più all’ambiente;
  • impermeabile, quindi non si rovina nè stinge in caso di contatto con l’acqua;
  • lavabile, aspetto che rende facile la rimozione di eventuali macchie.

Borse in sughero

contattaci per ulteriori informazioni

borse in sughero
borse in sughero

Di ogni forma e dimensione

Molti ritengono che il sughero sia un materiale difficilmente modellabile e pensano alle borse in sughero come ad un qualcosa di estremamente squadrato e con poca variabilità in termini di modelli.

In realtà questo non è vero, perché sono disponibili modelli estremamente vari: dai semplici bauletti, agli zaini, dalle pochette alle shopping bag, senza dimenticare le borse porta computer e le valigette per i viaggi di breve durata. Anche le tonalità riescono ad accontentare tutti i gusti, anche grazie alla neutralità del sughero che si sposa bene con le nuances di ogni genere.

https://it.wikipedia.org/wiki/Sughero

la nostra collezione 2020

Borse in sughero
read more
Filigrana Sarda 2021

Filigrana Sarda 2021

LA FILIGRANA SARDA

Le origini della Filigrana Sarda affondano radici nell’antico Egitto, ove è possibile trovare traccia di una lavorazione similare a traforo. La tecnica si diffuse poi in maniera più ampia, traendo ispirazione dalla gioielleria etrusca del tardo VIII secolo a.C.

E’ un tipo di lavorazione, che si tramanda nei secoli, ed è sempre  assai ricercata.

Dall’unione di filum e granum in latino – filo e grana –  nasce appunto la definizione che identifica questi preziosi manufatti, poiché i due elementi base presenti nei gioielli sardi, che sembrano dei veri e propri ricami e trafori, realizzati in oro e argento Filigrana Sarda.

In vari siti archeologici, specie nelle tombe, sono stati rinvenuti diversi monili come bracciali, spille, e collane, particolarmente belli per la splendida lavorazione.

Vi sono anche fonti che attribuiscono l’origine di tali preziosi manufatti ai popoli musulmani, noti per la maestrìa in questo campo, o ai fenici, greci e romani a cui erano note queste tecniche di lavorazione dei metalli.

E’ dal Rinascimento, tuttavia, che si afferma la tradizione isolana della filigrana: “is prendas”, ovvero i gioielli d’oro, venivano realizzati soprattutto per adornare gli abiti delle famiglie aristocratiche.

Successivamente, a cavallo del 1800 iniziarono a vedersi anche in argento a completamento del vestiario dell’epoca, anche nei ceti sociali meno abbienti.

La filigrana sarda resta, a tutt’oggi, tra le più apprezzate e rinomate, poiché ripropone la tecnica di intreccio dei fili metallici di una lamina sottile che viene fatta passare in un laminatoio.

La malleabilità del metallo consente di apportare ed aggiungere ulteriori elementi decorativi, per esempio con la tecnica detta granulazione, ovverol’utilizzo di grani o piccolissime sfere d’oro o d’argento, frutto della fusione di piccoli segmenti di tali metalli preziosi, opportunamente saldate per creare le più svariate fantasie.

Attualmente esistono gioielli realizzati interamente a mano, o con  l’ausilio di tecniche come pressofusione e microfusione.

Filigrana Sarda

Filigrana Sarda

Tra i più rappresentativi ed amati gioielli in filigrana sarda, citiamo la fede sarda, emblema del legame alla terra e simbolo d’amore profondo, utilizzata in passato come vera nuziale ed oggi gioiello molto amato dalle donne, e dono scelto da molti visitatori della Sardegna per i loro cari.

Realizzate da sapienti maestri orafi artigiani, che abilmente intrecciano fili sottilissimi d’argento o d’oro, e piccolissimi grani, le fedi sarde hanno diverse fogge e modelli, a seconda delle zone sarde in cui vengono create.

Le più comuni sono realizzate tradizionalmente “ a nido d’ape” o  “a foglioline”, con elementi decorativi creati con il solo intreccio di fili e pallini, o con delle foglioline per arricchire la decorazione.

I pallini rappresentano i chicchi di grano, una simbologia usata come forma benaugurante per chi la riceveva, in particolare per garantire prosperità e fertilità alla sposa.

Filigrana Sarda Anticamente, si tramandava da madre in figlia, come gioiello di famiglia, in occasione del matrimonio o la nascita del primo figlio.

Leggenda vuole che la fede sarda sia nata in età nuragica, ad opera delle Janas, le fate dei boschi della Sardegna, dalla pelle bianchissima e delicata, che nelle loro abitazioni, “Domus de Janas” e sotto la luna, intrecciassero fili di metalli e pietre preziose.

Un giorno un uomo chiese loro un simbolo da regalare alla donna che voleva prendere in moglie., Filigrana Sarda

Esse crearono splendidi gioielli, finemente lavorati, che grazie ad un “incantesimo” univano a vita le coppie d’innamorati.

Tradizionalmente la fede  va portata all’anulare, che si tratti di un anello nuziale o meno, poiché pare sia proprio in questo dito che passi la vena dell’amore (vena amoris) ovvero un’arteria che va diretta a cuore.

Filigrana Sarda In alcune zone della Sardegna, come in Gallura, dove era la madre del futuro sposo a comprare la ‘fede stretta’ (a fascetta) che egli donava alla fidanzata, è ancora molto sentita la tradizione di donare alla propria amata, per il fidanzamento o il matrimonio, la fede sarda, mentre nel cagliaritano si usa incastonare una minuscola pietra color miele con l’auspicio di tener lontane emicrania e negatività.

Per qualunque motivo si voglia regalare una fede sarda o  un gioiello in filigrana sarda, il successo è garantito.

SE NON TROVI QUELLO CHE CERCHI..CONTATTACI!

read more
Il progetto My Sardinia Style 2021

Il progetto My Sardinia Style 2021

Il progetto My Sardinia Style, d ‘all’amore per la Sardegna e il suo patrimonio ambientale ed artistico, nasce l’idea di My Sardinia style, ossia sviluppare un progetto teso a valorizzazione il lavoro artigianale e materiali d’eccellenza, attraverso la realizzazione di oggetti di uso quotidiano, in modo da dare continuità alle nostre tradizioni culturali.

Ogni singolo articolo è un atto d’amore, racchiude in sé un’attenzione particolare dei dettagli e rifiniture, così da renderlo unico e speciale.

Viene posta una specifica cura nella scelta delle materie, dei colori, della metalleria, degli accessori, che completano gli oggetti creati grazie ad estro  e fantasia.

My Sardegna style inizia a muovere i primi passi nel 2017, ed è in continua evoluzione, con la ricerca costante di nuove idee, nuovi design da sviluppare, ed artigiani esperti per offrire sempre novità, per le diverse occasioni, e che durino nel tempo.

My Sardinia style è uno stile di vita, è amore per la natura, la passione per tutto ciò che deriva dalla natura, rispetto per l’ambiente e per il lavoro manuale.

Il progetto My Sardinia Style

Il progetto My Sardinia Style
My Sardinia Style

contattaci social

read more
Cura e manutenzione borse in Sughero 2021

Cura e manutenzione borse in Sughero 2021

Cura e manutenzione borse in Sughero essendo un materiale di origine vegetale, e grazie alle sue qualità innate, è lavabile.

Si può ricorrere a diverse metodologie, in funzione dell’oggetto da pulire.

Come per il sughero ad uso alimentare, può essere lavato ed igienizzato con del semplice aceto o con del limone, applicato con una spugna o un panno morbido.

In alternativa, se presenta delle macchie dovute all’utilizzo costante, si può lavare con del semplice sapone di Marsiglia, risciacquare con acqua o con un panno umido per poi asciugarlo (prestare attenzione per le eventuali parti in pelle, che non devono essere bagnate) ed esporlo all’aria, o ancora, con un detergente delicato, non aggressivo.

Cura e manutenzione borse in Sughero O ancora, si può preparare una sorta di crema miscelando acqua, bicarbonato di sodio e limone, da applicare con una spugna. In questo caso, pulisce ed igienizza e va tuttavia risciacquato accuratamente.

Cura e manutenzione borse in Sughero

Cura e manutenzione borse in Sughero
Cura e manutenzione borse in Sughero

per maggiori informazioni contattaci

read more
Le borse My Sardinia Style 2021

Le borse My Sardinia Style 2021

Partendo dalla materia principale, il Sughero, nascono borse per ogni esigenza e gusto. Rifinite in ogni dettaglio, foderate e dotate di elementi che rendono le stesse chic o casual, a seconda dei modelli, realizzate da sapienti mani artigiane.

Le borse My Sardinia Style

Le borse non sono trattate chimicamente poiché la suberina, resina prodotta dall’albero, naturalmente contenuta nella fibra del sughero, costituisce il legante delle sue molecole rendendolo molto elastico e le cere lo rendono idrorepellente.

Linea “TRADITION

E’ la linea che presenta motivi e soggetti tipici della nostra tradizione, un richiamo ai tappeti, gli arazzi e le coperte di un tempo. Realizzata interamente in sughero, adatta a chi, per filosofia di vita o vegano, predilige tessuti e materiali naturali e vegetali, senza utilizzo di derivati animali.

Linea “SUGHERO E PELLE” 

Le borse di questa linea sono realizzate in sughero e rifinite con pellami di prima qualità. Particolari essenziali, come i manici, o semplici rifiniture per rendere più pratiche e gradevoli le forme, dalle minimal alle shopper.

Linea “PREZIOSA

Ciascuna di esse porta il nome di una cittadina sarda ed è realizzata, con cura dei dettagli e particolari. 

La borsa PREZIOSA è un oggetto unico, reso ancora più prezioso dal gioiello sardo in filigrana d’argento, rifinito a mano, dal laboratorio orafo artigiano GLAUCO Creazioni. Ogni articolo è corredato dal certificato di autenticità dello stesso, a garanzia dell’originalità e del design Made in Sardinia.

I modelli disponibili vanno dalla shopper, al bauletto, al pratico modello bandoliera, tutti curati e arricchiti con pellami di prima qualità che conferiscono all’accessorio più amato dalle donne bellezza, armonia, praticità e, soprattutto, originalità.

Ogni linea può essere integrata e completata con esclusivi accessori quali pochette di varie misure, portacarte, portafogli, portamonete, simpatici portachiavi, nonché splendidi cappelli come il classico con visiera, il bonette, la coppola, il fedòra.

Le borse My Sardinia Style
Le borse My Sardinia Style

la nosta pagaina

contattaci oggi stesso

read more
Il Sughero 2021

Il Sughero 2021

Il Sughero è un materiale versatile e di grande valore, per le sue innumerevoli e pregevoli caratteristiche.

E’ dalla Quercus Suber, la quercia da sughero, che viene estratto, in quanto costituisce la corteccia del tronco. La prima “demaschiatura” avviene tra il  quindicesimo e venticinquesimo anno di età della pianta, ed è così denominata dal fatto che il primo strato è solitamente molto ruvido e duro, ed è chiamato ‘sughero maschio’, mentre successivamente quello che viene estratto ogni 9-10 anni è più morbido ed è detto “gentile”. E’ assolutamente necessario che venga rispettato questo periodo, tra una raccolta e l’altra, poiché in questo lasso di tempo l’albero si rafforza ed assorbe un quantitativo maggiore di anidride carbonica, aumentando fino a 4 volte la quantità di ossigeno rilasciata.

Il Sughero

La bellezza del Sughero era apprezzata già nell’Antico Egitto, gli egiziani infatti lo utilizzavano per farne dei galleggianti per la pesca; I Greci lo usavano come tappo delle anfore; i Romani ne facevano galleggianti per la pesca, ancore e veniva usato per le tonnare, tuttavia i primi in Italia a farne un uso decisamente più ampio ed ingegnoso, furono i Sardi: con esso si proteggevano dall’umidità oggetti metallici, si realizzavano calzature femminili, si creavano sgabelli e tavoli, vassoi, recipienti per alimenti e per la preparazione del formaggio, per poi essere impiegato anche nel settore dell’artigianato.

Nel citare le tante peculiarità del Sughero, ricordiamo che:

Il Sughero è ignifugo

Il Sughero è ecologico

Il Sughero è antiacaro

Il Sughero è anallergico

– è antimuffa

– è antigraffio

– è riciclabile al 100%

– è impermeabile

– è lavabile

Dove si lavora il sughero, come in Sardegna, l’albero è sacro e ne vengono piantati sempre di nuovi per consentire la lavorazione della corteccia e contrastare gli incendi boschivi, inoltre sono grandi produttori di ossigeno e preservano la natura e la vita per un lungo futuro.

Sughero

Il Sughero Sardo Il Sughero è un materiale versatile e di grande valore, per le sue innumerevoli e pregevoli caratteristiche.

contattaci per maggiori informazioni o seguici anche su Facebook

read more

Pin It on Pinterest

Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0